Successo per la prima attività di prevenzione all’aneurisma addominale Soddisfazione per A.L.I.Ce. Umbria di Città della Pieve

La prima collaborazione di A.L.I.Ce. di Città della Pieve con il Centro Medico Umbro di Tavernelle, che ha riguardato il controllo gratuito dell’aorta addominale, svoltasi sabato 24 febbraio a Palazzo Corgna della città del Perugino, è stata apprezzata da chi ha effettuato l’esame e non solo.

Un grazie particolare all’angiologo dottor Rony Helou del CMU, per aver svolto, in forma completamente volontaria, la sua opera.

21 persone si sono avvicendate per eseguire l’esame, età media intorno ai 60 anni, positivo il giudizio del medico sulla categoria dei richiedenti in quanto questa età è considerata la più indicata per effettuare il controllo.

A tre dei 21 che si sono sottoposti allo screening, una media del 14%, è stata riscontrata un’ectasia dell’aorta addominale, modestadilatazione dei vasi arteriosi, dovuta essenzialmente al fisiologico invecchiamento degli stessi, condizione pre-aneurisma, non patologia ma necessaria per permettere di identificare chi dovrà svolgere controlli più approfonditi, altamente raccomandati.

18, sempre sui 21, presentano patologia ateromasica, cioè segni di ispessimento della parete, di grado lieve, comunque indice di arteriosclerosi.

Piena soddisfazione del dott. Rony Helou per l’organizzazione, l’andamento della mattinata e, cosa che non guasta, per il luogo, la Sala delle Muse, con il magnifico affresco di Nicolò Circignani detto “Il Pomarancio”: il “Concerto”, la glorificazione della famiglia della Corgna quando, sul finire del 1563, ottenne il Marchesato.

Con il Centro Medico Umbro di Tavernelle sono in programma ulteriori collaborazioni, anche con altri specialisti.

Nello stesso scenario, sebbene consueto per A.L.I.Ce., sono state effettuate gratuitamente anche le ormai canoniche attività di prevenzione per l’Associazione pievese: misurazione della pressione con rilevazione della fibrillazione atriale, dell’ossigeno, del colesterolo, della glicemia, dei trigliceridi; 26 i cittadini che si sono sottoposti agli esami, nonostante alla sede, presso il Centro della Salute cittadino, ogni mercoledì, dalle 10.30 alle 11.30, vengono effettuati gli stessi controlli.

Comments are closed.