Category Archives: Attività

Prevenire è, da sempre, meglio che curare

L’iniziativa per le giornate mondiali di A.L.I.Ce. ed ARUO celebrate congiuntamente lo scorso 28 ottobre, nella splendida cornice di Palazzo Corgna a Città della Pieve, come ormai da sempre per le giornate di prevenzione ed informazione riguardanti la salute, è stata alquanto apprezzata a giudicare anche semplicemente dalle presenze e quindi dalle rilevazioni effettuate, tutte in forma assolutamente gratuita.

A.L.I.Ce. Umbria di Città della Pieve – Associazione per la Lotta all’Ics Cerebrale – ha effettuato 36 misurazioni di pressione arteriosa con rilevazione della Fibrillazione Atriale e 28 valutazioni riguardo a glicemia, colesterolo, trigliceridi.

ARUO – Associazione Regionale UmbraOsteoporosi – ha eseguito ben 41 esami MOC -Mineralometria Ossea Computerizzata, tecnica diagnostica utilizzata per valutare la mineralizzazione delle ossa eprevenire, diagnosticare e controllare l’evoluzione dell’osteoporosi. Dei 41, di un’età media intorno ai sessanta anni, che si sono sottoposti all’esame, solo 7 gli uomini. Le risultanze delle rilevazioni rispettano l’andamento generale della popolazione italiana: 15 risultano osteoporotici, sono cioè affetti da osteoporosi, dei restanti per la metà sono osteopenici, in altre parole, al limite, l’altra metà risulta nella norma. Dal colloquio con il medico emerge uno stile di vita scarsamente propenso all’esercizio fisico, pochi i soggetti che assumono la vitamina D, importante per la prevenzione dellosteoporosi. Per prevenire l’osteoporosi ci vuole qualcosa che stimoli la mineralizzazione delle ossae ne favorisca la riproduzione, quindi non si deve assolutamente rinunciare al movimento, anche se senza esagerare. Movimento, per quanto possibile, all’aria aperta, perché l’esposizione, anche solo di 10 minuti al giorno, ai raggi solari stimola la produzione di vitamina D,necessaria per l’assorbimento organico del calcio proveniente dagli alimenti. 

XIII GIORNATA MONDIALE DELL’ICTUS e XXI GIORNATA DELL’OSTEOPOROSI

A.L.I.Ce. fa prevenzione

A.L.I.Ce. di Città della Pieve ha ripreso l’attività di prevenzione

Il 2 settembre, rispondendo alla richiesta dell’Associazione “Il Borgo” di Piegaro per la “VIII Giornata della Prevenzione”, insieme a numerose altre Associazioni di Volontariato che hanno eletto la prevenzione a scopo fondamentale del proprio operato, A.L.I.Ce. Umbria di Città della Pieve ha ripreso le attività dopo la breve pausa estiva. In modo gratuito i suoi volontari hanno effettuato misurazioni di trigliceridi, glicemia, colesterolo e pressione con rilevazione di Fibrillazione Atriale. 37 hanno usufruito del pacchetto completo e 26, nel pomeriggio, hanno richiesto la misurazione della pressione.

Il 3 settembre A.L.I.Ce. è nuovamente in pista, questa volta a Ponticelli, in occasione di “Ponticelli in festa”, stessa procedura, anche in questa occasione in 37 si sono avvicinati allo stand delle misurazioni.

Di nuovo in primo piano, per laterza edizione della “Giornata della promozione dello sport e delle attività ricreative”, il 24 settembre, a Città della Pieve, su invito dell’Amministrazione Comunale; in questo caso per promuovere, come molte altre Associazioni e Società Sportive, il movimento fonte di benessere, salute, riabilitazione. In gioco le quattro biciclette a pedalata assistita che A.L.I.Ce. presta gratuitamente, per tutto l’anno, a chi ne fa richiesta presto la sede all’interno della Casa della Salute.

Il 6 ottobre è ripresa l’attività di prevenzione con screening cardiologico ed incontri su “Stili di vita”, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Italo Calvino”, grazie soprattutto alla disponibilità del dott. Adriano Cipriani.

Ancora una mattinata di prevenzione, il 12 ottobre a Paciano presso il Centro Sociale Anziani, questa volta in 27 hanno usufruito dei consueti controlli di prevenzione. Grazie ai volontari di A.L.I.Ce. ma soprattutto a chi coinvolge l’Associazione in attività di controllo ed informazione per rendere la popolazione più consapevole e responsabile riguardo alla salvaguardia del bene più prezioso: la salute.

Ripresa anche l’attività consueta: logopedia, presso la sede con la Dott.ssa Beatrice Catasti, come pure la ginnastica dolce, con la Dott.ssa Melissa Mercanti, presso l’Oratorio del Santuario della Madonna di Fatima e nella palestra della Casa della Salute, ma anche le prestazioni mensili come le visite cardiologiche con il Dott. Adriano Cipriani presso la sede, ed il supporto psicologico, con la Dott.ssa Chiara Cottini, contattabile al numero personale 3409693278.

Presso la sede è sempre attivo, ogni mercoledì, il servizio di misurazione di pressione con rilevazione di Fibrillazione Atriale, glicemia, colesterolo, trigliceridi, ed ogni venerdì la misurazione della pressione.

Stessi controlli ogni giovedì a Po’ Bandino presso gli ambulatori medici, a Ponticelli ed a Moiano il primo ed il terzo mercoledì di ogni mese, sempre negli ambulatori medici, a Montegabbione in Municipio, a Faiolo presso la ex scuola elementare, a Montegiove al circolo ricreativo, in forma itinerante il terzo mercoledì di ogni mese.

Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero di A.L.I.Ce. 0578 297091.